COSA FACCIAMO2018-03-10T11:55:09+01:00

LO SCENARIO

Nel corso degli ultimi anni il Terzo Settore è andato sempre più affermandosi come promotore di molteplici servizi e progetti a favore di persone in situazioni di svantaggio.

Molte organizzazioni del Terzo Settore, a prescindere dalla propria dimensione ed esperienza, hanno idee e spunti molto interessanti, per attività da svolgere nei diversi ambiti in cui operano, ma quando si trovano a dover concretizzare le proprie idee progettuali e a sostenerle nel tempo non sempre riescono a farlo in maniera efficace. Ciò riduce enormemente il potenziale d’impatto sociale che tali organizzazioni potrebbero avere, limitando, di fatto, la loro efficacia d’azione e, quindi, i benefici dei cittadini a cui si rivolgono con i loro servizi.

Il bacino di interesse è costituito da più di 300 mila istituzioni non profit, inclusive di associazioni, cooperative sociali, fondazioni e altre forme minoritarie. Si tratta di organizzazioni che svolgono un ruolo fondamentale all’interno delle comunità, attività artistiche, sportive, ricreative − settori questi caratterizzati da elevata diffusione di associazioni − ma anche, soprattutto per quanto riguarda le fondazioni e le cooperative sociali, servizi sanitari, assistenziali ed educativi.

I primi risultati del censimento permanente delle istituzioni non profit – realizzato dall’Istat su un campione di 43mila realtà e diramati il 20 dicembre 2017 – evidenziano difatti che il settore, anche in un periodo di grave crisi economica come quello che ci stiamo lasciando alle spalle, gode di ottima salute. Alla fine del 2015 le realtà attive in Italia erano 336.275: l’11,6% in più rispetto al 2011. Complessivamente impiegano 5 milioni 529 mila volontari e 788 mila dipendenti.

Stabilire una partnership con un’altra Organizzazione Sociale per raggiungere i requisiti necessari al fine di partecipare a gare d’appalto, qualificare il proprio intervento sul territorio attraverso la collaborazione con altre pari o Imprese profit che offrono servizi specialistici, contattare facilmente ed in tempi rapidi realtà radicate sul territorio per massimizzare l’impatto del proprio intervento,  costituiscono solo alcune delle opportunità che è interesse di tutte le Imprese perseguire, se intendono realizzare e sostenere il proprio progetto/servizio. Tuttavia non sempre le organizzazioni che operano nel Terzo Settore hanno le conoscenze, le competenze, le risorse economiche, umane e tecnologiche per farlo. Spesso, quando i contatti non sono sufficienti a superare queste difficoltà, non si hanno altri canali a disposizione e l’iniziativa non di rado è frustrata e termina in maniera negativa.

L’idea del Progetto nasce dunque da situazioni lavorative reali, vissute in anni di esperienza sul campo. Più di una volta, nel corso di questa, abbiamo assistito e ancora assistiamo alle seguenti situazioni:

REQUISITI

Imprese che non riescono a partecipare a bandi interessanti perché mancano dei requisiti tecnici o economici e hanno grosse difficoltà a trovare un Partner per stabilire un raggruppamento  che intervenga in avvalimento

TERRITORIO

Imprese che hanno necessità di coinvolgere su progetti altri partner, quali Cooperative o Associazioni, perché il bando ne valorizza il coinvolgimento, e hanno difficoltà a trovarle, non avendo consolidata presenza sul territorio

FORNITORI

Cooperative che partecipano a bandi sui quali, oltre ai servizi principali, sono richieste forniture di servizi secondari e/o soluzioni che richiedono la collaborazione di imprese specializzate e che hanno difficoltà a trovarne specie se su Territori differenti da quelli soliti

PARTNER

Società del mondo profit che hanno necessità di coinvolgere su progetti Realtà del Terzo Settore, quali Cooperative o Associazioni, perché il bando ne valorizza il coinvolgimento e hanno difficoltà a trovarle, non avendo collegamenti sufficienti con queste realtà

COME TI POSSIAMO AIUTARE

Social Host è una piattaforma che catalizza le competenze e gli strumenti necessari allo sviluppo delle Organizzazioni che operano nel Terzo Settore facendo della messa in rete di Organismi su specifici progetti, bandi di gara e iniziativela vera forza motrice per il loro sviluppo e quello dei territori entro cui intervengono.

Con Social Host ogni Organizzazione del Terzo Settore (Imprese sociali, Cooperative Sociali, Associazioni di Promozione Sociale, Onlus, etc.) può:

  • trovare ed entrare facilmente in contatto con uno o più partner di cui ha bisogno, selezionandoli per territorio, competenze, tipologia utenza, servizi offerti, caratteristiche tecnico-economiche, etc;
  • proporre o rispondere a call di ricerca partner su specifiche fonti di finanziamento;
  • promuovere le proprie idee o le proprie iniziative progettuali e cercare collaborazioni per svilupparle.

Con Social Host ogni Organizzazione – anche del Settore Profit (enti di formazione, società di sviluppo software, società o professionisti di servizi/prodotti di diverso genere, etc) può:

  • fornire i propri servizi/prodotti a supporto delle Organizzazioni del Terzo Settore su specifici progetti elaborati in risposta a bandi di finanziamento;
  • stabilire partnership con organizzazioni del Terzo Settore su progetti ordinari o di innovazione sociale;
  • promuovere i propri servizi nella community.

La piattaforma è costituita da:

  • Lista organizzata di tutti gli attori territoriali che operano nel campo del Sociale, comprese le realtà, anche del Settore Profit, che offrono servizi e prodotti a favore delle Organizzazioni del Terzo Settore e che si siano registrate sulla piattaforma.
  • Sistema di ricerca intelligente, con funzionalità di contatto e richiesta che permette di trovare organizzazioni partner e fornitori in base ai propri criteri d’interesse e contattarli agevolmente ed in tempi rapidi.
  • Sistema di coinvolgimento su call d’interesse: ogni organizzazione può proporre o rispondere a call di ricerca partner in ordine a specifiche fonti di finanziamento, attivando anche degli opportuni meccanismi di notifica automatica.