Sperimentazione di politiche europee nel campo dell’istruzione e della formazione

2017-12-13T08:52:49+01:00 13 dicembre 2017|Categories: Call|Tags: |0 Commenti

Il Programma Erasmus + è suddiviso in 3 azioni chiave mobilità individuale ai fini dell’apprendimento, cooperazione per l’innovazione e lo scambio di buone pratiche e sostegno alla riforma delle politiche.
L’azione chiave 3 per il sostegno alla riforma delle politiche è il contesto in cui si muove questo bando finalizzato a sostenere progetti transnazionali che promuovano il miglioramento dell’efficacia ed efficienza dei sistemi di istruzione e formazione europei.

Obiettivo generale del bando è promuovere il miglioramento dei sistemi di istruzione e formazione attraverso la raccolta e la valutazione di dati e elementi riguardanti l’impatto sistemico delle misure politiche innovative.
Questi gli obiettivi specifici:
– promuovere la cooperazione transnazionale e l’apprendimento reciproco fra le alte autorità pubbliche per creare miglioramenti sistemici e innovazioni nei settori dell’istruzione e della formazione
– rafforzare la raccolta e l’analisi di dati e prove per garantire un’attuazione efficace delle misure innovative
– favorire trasferibilità e scalabilità di misure innovative

La richiesta di finanziamento per i progetti presentati non dovrà essere superiore a 2.000.000 di Euro che non potrà essere superiore al 75% del valore del progetto.

Possono presentare progetti:
– autorità pubbliche responsabili di istruzione e formazione nel contesto nazionale
– organizzazioni o istituzioni pubbliche o private che operano nel campo dell’istruzione, della formazione e o
in altri campi pertinenti
– organizzazioni o istituzioni pubbliche o private che svolgono attività legate all’istruzione e alla formazioni in altri settori socio-economici (ONG, servizi di validazione competenze o orientamento o responsabili in materia di istruzione, formazione, gioventù, occupazione, parti sociali, organizzazioni culturali o sportive).
I progetti devono essere presentati da un partenariato di almeno 4 enti (di cui 3 autorità pubbliche) in rappresentanza di almeno 3 Paesi partecipanti. Il capofila deve essere un’autorità pubblica o un’organizzazione pubblica o privata delegata dall’autorità pubblica.

Per presentare la candidatura preliminare c’è tempo fino al 10 aprile 2018. 

Hai bisogno di partner per partecipare a questa e ad altre call?
Vuoi conoscere organizzazioni no profit del tuo territorio che partecipano ad opportunità di finanziamento che ti interessano? Oppure vuoi trovare professioni che possano supportarti nella realizzazione dei tuoi progetti?
Social Host è nuovo, è libero ed è gratuito: registrati subito cliccando qui e sarai tra i primi ad entrare nella community.

Qui trovate il testo del bando e linee guida per partecipare alla call.

Amministratore di Social Host

Scrivi un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.